Alla fiera «eco-friendly» arriva l’elettrica EX1

Tra pochissimo, la carovana delle vetturette elettriche potrà annoverare la nuova EX1. Sarà presentata in anteprima nazionale il prossimo 20 ottobre, durante la manifestazione Elettrocity che si terrà nel capoluogo lombardo. Oramai tra domeniche a piedi e in bicicletta, targhe alterne ed eventuali blocchi della circolazione, l’intervento elettrico sembra quasi propiziatorio, dato che in città chi viaggia in endotermico è etichettato come un inquinatore seriale. Battute a parte, la piccola EX1, che non è un’auto vera e propria si propone al grande pubblico come una rivale della Renault Twyzi. Lunga poco meno di tre metri (2.950 mm), quando l’antagonista transalpina arriva a quota 2,4 m, si affaccia sul mercato a zero emissioni con un prezzo di lancio pari a 9.900 euro. Ovviamente non pochi visto l’oggetto preso in esame, ma in linea con l’offerta di segmento. Prodotta dalla Seees, gioca la carta futurista per ammaliare i giovani della City, divisi tra scooter e smartphone e inconsapevoli del ruolo da protagonisti quando si parla di ambiente. Guidabile già dall’età di sedici anni, la nuova EX1 è di fatto un motociclo (quadriciclo) sfoggia un motore elettrico da 5,6 kW in grado di lanciare la piccola vetturetta alla velocità massima autolimitata di 65 km/h. Stile e personalizzazione non si fermano in superficie, ma coinvolgono anche la parte più tecnica. L’equipaggiamento di serie prevede le batterie al piombo, ma è possibile optare per quelle agli ioni di litio. L’autonomia dichiarata, non è chiaro con quale tipologia di batteria però, è di circa 70 km.

Ma l’ingresso nel mondo delle elettriche della nuova EX1, apre una parentesi su Elettrocity. Un modo che far per conoscere, se mai ce ne fosse ancora bisogno, la mobilità alternativa al grande pubblico. Non solo, perché se per sbaglio il vostro portafogli può contare ancora qualche euro, la manifestazione meneghina mette a disposizione una serie di offerte dedicate al volenteroso attivista del CO2 pari a zero. Ad esempio ci saranno alcune proposte interessanti su Mitsubishi I-Miev oppure sulla piccola Twizy, così tutti potranno fare almeno un pensiero su come sdebitarsi con l’ambiente.

fonte: motori24